• Comune di San Vittore

    Comune di San Vittore

  • Alpe di Mem

    Alpe di Mem

  • palazzo scolastico

    palazzo scolastico

Origine del nome e dello stemma comunale

438px San Vittore wappen.svg c24d6Il paese ebbe il nome che porta con l'avvento del cristianesimo in valle. San Vittore Mauro, martirizzato a Milano sotto l'imperatore Diocleziano (289-291), era un fatto certamente noto alle milizie romane e senza dubbio furono loro a proporre il martire a patrono del paese, onorando così la sua memoria.
Sullo stemma del paese perciò non poteva mancare il santo soldato affiancato al patrono San Giovanni Battista: così una volta e così ai nostri giorni. L'araldica moderna ha stilizzato lo stemma raffigurando la spada del martire con la croce e il nastro del Santo incrociati su sfondo rosso.

Albo comunale

Fondazione per apprendisti e studenti del Moesano

Si ricorda a tutti gli apprendisti e studenti che presso il segretariato della Fondazione si possono ottenere i formulari per la richiesta di una borsa di...

leggi tutto

Informazioni danni maltempo

Tutte le informazioni concernenti i danni causati dal maltempo in Mesolcina, sono consultabili direttamente sul portale della Regione Moesa.

leggi tutto

Avviso chiusura strada "via Bassa" causa scoscendimento "Crola" e alberi

Da oggi sabato 13 luglio 2024  la strada "via Bassa" rimane chiusa da entrambe le direzioni causa di uno scoscendimento in zona "Crola" e la caduta di alberi...

leggi tutto

CUMUNICATO MUNICIPIO - alluvioni Mesolcina e Valle Maggia

Il Municipio di San Vittore è profondamente rattristato per la calamità naturale che ha colpito in queste ultime settimane, sia la Mesolcina, in modo particolare...

leggi tutto

tutte le
pubblicazioni

San Bernardino logo 480

Suggerisci un evento

Ente Turistico Regionale del Moesano
+41 91 832 12 14


Agenda PGI

PGI logo 480

Torre di Pala

 

Eco del monte

Appari! grido, Appari! alla montagna,
che senza fine lungo i giorni e il tempo
da me volge lo sguardo e resta sola.
Appari! la montagna mi risponde...
E questa voce non è ancora spenta
che già torna invincibile il silenzio
e l’orma antica pasce sulle rocce.

Remo Fasani

Il Comune

Servizi e Atti

clemente maria a marca 130 a4b44

Clemente Maria a Marca, di Soazza
(1764 - 1819)

Podestà di Teglio e governatore della Valtellina. Deputato alla Dieta generale a Berna, presidente del Gran Consiglio e membro del governo grigionese, presidente del tribunale d'appello. Protesse il soggiorno di Ugo Foscolo a Roveredo. Commerciante di legname e promotore del nuovo collegamento stradale da Bellinzona a Coira attraverso il San Bernardino.

Iscriviti alla Newsletter

Accetto le condizioni riguardo Privacy e Termini di Utilizzo

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.