Economia

Agricoltura e viticoltura

L'ampia e pianeggiante campagna, la soleggiata collina di Monticello e la posizione protetta dai venti aridosso della montagna, dove si trova il villaggio di San Vittore, offrono condizioni favorevoli all'agricoltura e alla viticoltura.
Le aziende che si occupano a tempo pieno di questo settore sono ca. una decina ma, i contadini e i viticoltori che lavoro le loro proprietà a tempo parzial sono
 parecchi.
IMG 20181124 WA0009 88b28contadini 898fa
L'attività principale è l'allevamento del bestiame bovino, in particolare della razza bruna che conta ca. 200 capi e l'allevamento della pecore (ca. 350 capi) e delle capre (100 capi). La campicoltura è strettamente legata all'allevamento del bestiame. Oltre al fieno e prodotti fermentati si coltiva il mais da foraggio e il mais da "granella". Un tempo si coltivava la segale, il frumento, l'orzo e l'avena.
vigneto 4e867
La viticoltura è passata da una produzione "nostrana", a uso e consumo proprio del contadino o del privato, a un'altra più ricercata e qualitativa. In parte si vende l'uva alle cantine del posto e a quelle del limitrofo Cantone Ticino, in parte si produce il vino a San Vittore. Si coltiva il Merlot, che viene vinificato anche in bianco, ma pure altre vitigni. I produttori tendono a diversificare l'offerta con Chardonnay, Pinot, grappe e prodotti interessanti e innovativi.

 

 

Eco del monte

Appari! grido, Appari! alla montagna,
che senza fine lungo i giorni e il tempo
da me volge lo sguardo e resta sola.
Appari! la montagna mi risponde...
E questa voce non è ancora spenta
che già torna invincibile il silenzio
e l’orma antica pasce sulle rocce.

Remo Fasani

Il Comune

Iscriviti alla Newsletter

Accetto le condizioni riguardo Privacy e Termini di Utilizzo

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.